EeeBSD setup: installazione FreeBSD 7 da USB (guida pratica per Eee PC)

23 02 2009

[ULTIMO AGGIORNAMENTO 13/03/2009 — revisione 7]


Scrivo attualmente dal mio ultimo acquisto un ASUS EeePC 701, autentico gioiellino con un buon supporto anche per sistemi BSD e Linux. In rete potrete trovare diverse guide sull’installazione di Windows XP e Linux per netbook che come questo non sono dotati di lettore CD, ma difficilmente troverete qualcosa sull’installazione di sistemi BSD (a parte una lista di tentativi falliti su http://encryptio.com/ots/eeebsd 😛 ) mi sono così dedicato a scrivere questa guida all’installazione di FreeBSD su ASUS EeePC 701 (4G) da penna USB nella speranza di essere di aiuto a tutti coloro che hanno avuto difficoltà nel cimentarsi in tale “impresa”….vedrete che alla fine non è poi così difficile come sembra, basta solo sapere dove mettere le mani. 😉

Tengo a precisare che questa guida rimane comunque facilmente adattabile anche ad altri modelli di netbook che come l’EeePC non sono dotati di lettore CD  dato che i passaggi sono molto simili, dovrebbero infatti cambiare solamente le scorciatoie per accedere alla utility di configurazione del BIOS, come vengono nominati i dispositivi da FreeBSD in fase di installazione, etc…

In fondo all’articolo è presente una lista dei modelli di ulteriori netbook su cui ho effettuato i test.




Opzioni di installazione

Qui di seguito sono elencate le possibili configurazioni per l’installazione di FreeBSD, potete  scegliere quale vi sarà più comoda, durante la guida spiegherò i casi di entrambe le opzioni di installazione:

  1. installazione sulla SSD (o Hard Disk) interna al nostro EeePC (consigliato solo se si vuole dedicare la SSD interamente a FreeBSD, 4G sono pochini per un dual boot :/)
  2. installazione su periferica esterna USB (si può eseguire anche su SD Card ma consiglio vivamente USB dato che risulta molto più veloce)

LEGENDA

  • quando si farà esplicito riferimento a una particolare configurazione di installazione fra quelle elencate sopra (periferica interna/esterna), vedremo la dicitura [1.][2.]
  • la guida copre i passi di installazione da sistemi operativi Windows XP e Linux, i passaggi esclusivi per Windows inizieranno con la dicitura –Windows, quelli per Linux con –Linux, termineranno entrambi con un -// finale

NOTA per installazioni Linux

data la moltitudine di distribuzioni Linux ho preferito scrivere i passaggi con operazioni effettuabili da terminale in modo da rendere la guida universale a tutte le distro Linux, le procedure elencate potrebbero richiedere privilegi di root

ATTENZIONE

è consigliabile eseguire i backup delle periferiche usate prima dell’installazione, anche se si dovesse scegliere l’installazione su USB/SDcard consiglio comunque di eseguire il backup di qualsiasi dato sensibile e della SSD (HD) presente nel vostro netbook




Requisiti minimi

  • Sistema operativo preinstallato su EeePC: Windows XP o Linux
  • 1 pendrive USB da 64M min
  • 1 SD Card da 512M min
  • 1 connessione internet attiva

opzionale:

  • 1 memoria esterna USB da 1G min se abbiamo scelto l’installazione di FreeBSD su periferica esterna [2.]




Step 1 – Preparazioni

Scarichiamo il primo CD dell’ultima release di FreeBSD per i386 dal seguente link:

http://www.freebsd.org/it/where.html

(nel momento in cui scrivo è 7.1-RELEASE-i386-disc1.iso, supporremo di seguito che sia questa la release che userete)

Scarichiamo e installiamo UNetbootin da: http://unetbootin.sourceforge.net/

Scolleghiamo per sicurezza qualsiasi periferica esterna USB dal nostro netbook (controlliamo anche lo slot per la memoria SD)

–Windows

apriamo Risorse del computer

inseriamo la pendrive nella porta USB a sinistra del nostro EeePC e supponiamo che Windows la identifichi come D: (assicuriamoci di questo passaggio poiché andremo a eliminare tutti i dati presenti nel drive specificato D:)

clicchiamo con il tasto destro su D: (la pendrive identificata da Windows) quindi su “Formatta…”

selezioniamo File system FAT32, Dimensioni unita’ di allocazione predefinita e Formattazione veloce, clicchiamo quindi sul bottone “Formatta” e attendiamo che il processo venga completato

–Linux

inseriamo la pendrive nella porta USB a sinistra del nostro EeePC e diamo da terminale il comando:

# dmesg

da qui osserveremo come il device viene identificato da Linux, supponiamo che sia identificato come sda1 (assicuriamoci di questo passaggio poiché andremo a eliminare tutti i dati presenti nel drive specificato)

formattiamo quindi con:

# mkfs -t vfat /dev/sda1

–//

apriamo adesso UNetbootin

selezioniamo la voce Distribuzione, quindi subito a destra nel primo menu a tendina selezioniamo “FreeBSD” e nel secondo “7.0”. In fondo alla finestra specifichiamo Tipo “USB”, su Drive mettiamo l’identificativo che avevamo usato precedentemente (su Risorse del computer nell’esempio usato era D:, per Linux era /dev/sda1) e clicchiamo su OK

attendiamo la copia dei file, al termine ci verrà chiesto se riavviare o no (Riavvia/Esci), scegliamo di NON riavviare (Esci)

–Windows

apriamo Risorse del Computer e inseriamo la SD Card nello slot apposito del nostro EeePC e supponiamo che Windows la identifichi come E: (assicuriamoci di questo passaggio poiché andremo a eliminare tutti i dati presenti nel drive specificato E:)

clicchiamo con il tasto destro su E: quindi su “Formatta…”

selezioniamo File system FAT32, Dimensioni unità di allocazione predefinitaFormattazione veloce, clicchiamo quindi su Formatta e attendiamo che il processo venga completato

apriamo la ISO di FreeBSD scaricata precedentemente (possiamo usare un programma come 7zip o WinRAR per aprirla) ed estraiamo tutta la cartella 7.1-RELEASE in E:

ancora da Risorse del computer, entriamo su E: e rinomiano la cartella 7.1-RELEASE appena copiata in freebsd (assicuriamoci che il contenuto della cartella freebsd sia “base”, “catpages”, “dict”, etc…)

–Linux

ci serviremo di due cartelle su /mnt per il montaggio

/mnt/usb per montare la penna usb

/mnt/iso per montare la iso

diamo quindi:

# mkdir -p /mnt/usb
# mkdir /mnt/iso

inseriamo adesso la SD Card per i file di installazione nello slot apposito del nostro EeePC e supponiamo che Linux la identifichi come /dev/sda2 da dmesg

formattiamola:

# mkfs -t vfat /dev/sda2

montiamola su /mnt/usb:

# mount -t vfat /dev/sda2 /mnt/usb

creiamo all’interno la cartella freebsd

# mkdir /mnt/usb/freebsd

spostiamoci adesso dove abbiamo precedentemente scaricato la ISO di FreeBSD

# cd <path-to-iso>

montiamo la ISO

# mount -t iso9660 -o loop 7.1-RELEASE-i386-disc1.iso /mnt/iso

copiamo infine il contenuto dalla cartella 7.1-RELEASE nella cartella freebsd creata precedentemente sulla pendrive

# cp -vfr /mnt/iso/7.1-RELEASE/* /mnt/usb/freebsd

–//

lasciamo la pendrive USB e la SD Card inserite e riavviamo

NOTA

non abbiamo bisogno di impostare dal BIOS OS Installation su Start, consiglio anzi di verificare che sia impostato su Finished, per accelerare i tempi di installazione




Step 2 – Installazione

alla schermata del BIOS premiamo subito ESC, ci verrà presentata una schermata simile a questa

scegliamo di avviare dalla pendrive USB a sinistra

attendiamo quindi che venga avviato l’installer di FreeBSD (se siete impazienti potete premere INVIO quando vedete  i timer)

alla prima schermata di installazione ci verrà chiesta la lingua, scegliamo Italiano (la 108)

adesso scegliamo il layout della tastiera, selezioniamo “Italian ISO Keymap” (dovrebbe essere l’opzione di default)

ed eccoci finalmente alle impostazioni di installazione


selezioniamo “Custom”, ci verrà presentata adesso una schermata con le opzioni di installazione

ecco le impostazioni da applicare a ciascuna delle seguenti voci:

2 Options


scendiamo con i tasti direzionali fino alla voce Release Name e premiamo SPAZIO, cambiamo quindi la stringa da “7.0-RELEASE” in “any”

[2.] se abbiamo scelto l’installazione su periferica esterna, inseriamo adesso la memoria USB su cui andremo a installare FreeBSD in uno degli slot a destra del nostro EeePC, andiamo quindi in Re-scan devices e premiamo SPAZIO per farla riconoscere all’installer

usciamo con Q

3 Partition

su EeePC le opzioni possibili dovrebbero essere:

  • ad2 (è la SSD)
  • da0 (la pendrive con l’installer)
  • da1 (la SD Card con i file di installazione)
  • da2 (solo per [2.] è la periferica esterna su cui andremo a installare FreeBSD)

selezioniamo da2 se vogliamo installare su USB [2.]ad2 se vogliamo installare nella SSD dell’EeePC [1.] e diamo OK

ATTENZIONE

verifichiamo che le dimensioni del disco su cui vogliamo scrivere corrispondano alle dimensioni riportate in alto a destra in questa schermata (in questo esempio 8063MB)

premiamo A per partizionare tutto il disco con FreeBSD, quindi Q per uscire

ci verrà adesso chiesto cosa scrivere sul MBR

scegliamo Standard per non installare boot manager (dato che abbiamo scelto di installare solo FreeBSD, non avremmo bisogno di opzioni di boot) e diamo OK

4 Label

digitiamo C per creare una nuova label, inseriamo quindi come dimensioni 128M e selezioniamo “swap”


digitiamo nuovamente C per creare un’altra label, usiamo le dimensioni restanti premendo INVIO, selezioniamo stavolta FS e assegniamogli la root /


premiamo Q per uscire da disklabel

5 Distributions

se avete abbastanza spazio e volete una installazione completa potete qui scegliere direttamente “All” e passare avanti, lo spazio occupato supererà i 2G

dato che in generale nei netbook lo spazio scarseggia, ho selezionato qui di seguito solo le componenti necessarie, andiamo quindi all’ultima voce “Custom” e alla schermata successiva selezioniamo le seguenti voci:

  • base
  • kernels -> GENERIC
  • man
  • local
  • ports (consigliato per l’installazione delle applicazioni da sorgenti, occuperà 400M in più nell’installazione)
  • src -> base/sys (consigliato per l’installazione dei driver per EeePC, i sorgenti peseranno 200M in più nell’installazione)

diamo OK per uscire, quindi X per Exit e nuovamente OK

6 Media

selezioniamo 5 DOS, alla prossima schermata ci verrà chiesto da quale partizione selezionare i file per l’installazione, selezioniamo la SD Card con i file di installazione, che dovrebbe essere da1s1

7 Commit

ATTENZIONE

da questo momento tutte le modifiche saranno apportate ai dischi selezionati

diamo YES per procedere con l’installazione

…….attendiamo l’installazione di FreeBSD…….

completata l’installazione andiamo rispettivamente su NoExit, Exit Install,  comparirà infine una schermata di conferma con Yes/No

[1.] (installazione su SSD/HD) scolleghiamo tutte le periferiche esterne

[2.] (installazione su periferica esterna) scolleghiamo tutte le periferiche esterne (non dimentichiamoci della SD Card) tranne la pendrive USB a destra su cui abbiamo installato FreeBSD

diamo Yes




Step 3 – Primo avvio

[2.] alla schermata del BIOS premiamo ESC per avviare dalla pendrive USB a destra

se al boot vediamo questa schermata, è un buon segno

[1.] se abbiamo installato FreeBSD nella SSD (o hard disk) non abbiamo bisogno di impostare altro, ci basterà entrare con “root” (non verrà richiesta alcuna password)

[2.] se abbiamo installato FreeBSD su una periferica esterna USB/SDcard, durante il boot dovrebbe presentarsi il seguente prompt

è un prompt un pò sinistro ma niente panico!

mountroot>
in pratica FreeBSD sa di essere stato installato sulla seconda periferica esterna (da1s0a) ma in realtà noi adesso lo stiamo avviando dalla prima, ci basterà quindi farglielo presente:
mountroot> ufs:da0s1a
attendiamo che init completi lo stage finale di boot, alla schermata di login entriamo con “root” (non sara’ necessario immettere alcuna password) e diamo il comando:
# vi /etc/fstab

da qui andiamo a modificare le entry con:

/dev/da0s1b

e

/dev/da0s1a

da vi possiamo fare tutto in colpo solo con il seguente comando

:%s/da2s/da0s/g

diamo quindi Shift+ZZ per salvare e uscire

infine

# reboot

dal prossimo avvio non dovremmo più avere prompt sinistri e si presenterà direttamente la schermata di login.

NOTE FINALI  [2.]

  • con queste impostazioni FreeBSD dovrà essere avviato sempre dalla prima periferica esterna (da0), consiglio quindi di inserire la pendrive sempre dalla porta USB a sinistra del nostro EeePC (in caso vogliare avviare dallo slot SD Card, consiglio invece di scollegare qualsiasi periferica esterna prima del boot e inserire il tutto al prompt di login)
  • se abbiamo installato su periferica esterna possiamo impostare alla configurazione del BIOS la priorità di boot alla periferiche USB sotto la voce Hard Disk Drives (ricordo F2 per accedere al BIOS setup, F10 per salvare le impostazioni)




Conclusione

L’installazione è finalmente completata, il sistema dovrebbe occupare sui 684M con ports o sui 280M se abbiamo scelto di non installarli, il prossimo passo sarà l’installazione dei driver per EeePC, vi basterà seguire questa semplice guida:

AsusEee – FreeBSD Wiki

oppure

http://nighthack.org/wiki/EeeBSD

per i nuovi utenti di FreeBSD consiglio ovviamente di leggere l’handbook ufficiale disponibile in italiano al seguente link

http://www.freebsd.org/doc/it_IT.ISO8859-15/books/handbook/index.html

Buon divertimento!  😉


–Stay Free, stay BSD


AGGIORNAMENTI

–12/03/2009

la guida è stata testata con successo sui seguenti notebook:

  • ASUS EeePC 701
  • Toshiba NB100-11R

posterò qui i test effettuati su altre macchine, tenete d’occhio il tag in testa all’articolo per eventuali aggiornamenti.

— 13/03/2009

Pubblicato un video di dimostrazione per ASUS EeePC 701:



Annunci

Azioni

Information

19 responses

5 03 2009
Quali UNIX per NetBook « 3E Linux Life Style

[…] ed efficienza. L’installazione non è immediata, ma nemmeno complicata e non mancano le istruzioni guidate nella lingua di Dante che mostrano come farlo funzionare nel piccolissimo EEE PC 701. D’altro […]

14 03 2009
EeeBSD auf dem EeePC 701 (Video) » Asus, Eee PC, Eee PC 701 » Einfach Eee

[…] Youtube-User CapnSONiC ist einer jener Anwender, die sich die Zeit genommen haben und sich nun über BSD auf dem Eee […]

28 06 2009
drake4

ragazzi ho un grosso problema, ho provato a seguire la vostra guida dallo step 2 senza utilizzare una pen drive, bensì un DVD sul quale è stato montato il file immagine .iso denominato dvd1.iso della versione 7.2 per adm64, tutto andava bene quando purtroppo arrivato alla fine mi ero reso conto (già a installazione avviata) che avevo messo male un campo e non installava dal cd dandomi un errore ed impedendomi di tornare indietro, così ho riavviato e anche mettendo come boot primario il mio HD mi parte sempre il boot di FreeBSD…per cui non vorrei che quando dopo aver creato la parizione da 128M e quella con lo spazio restante…io abbia involontariamente sovrascritto con quelle 2 partizioni tutto quel che avevo sull’HD, cioè 2 SO Windows XP Home Ed. e Linux Ubuntu…ditemi voi non so come fare, anche perchè eseguendo il boot da HD si ferma senza dare nessun cenno di avanzamento…vi prego aiutatemi sono nel pallone…

28 06 2009
captainsonic

ciao, non ho ben capito, hai fatto l’installazione su pendrive o su hard disk?
cosa ti compare al boot?

28 06 2009
drake4

ho masterizzato il file dvd1.iso da 2 giga per adm64 su dvd e l’ho eseguito dal root e avevo impostato tutto come dallo step 2 in giù della guida, e però quando sono andato a far partire l’installazione, si era bloccato perchè diceva che non trovava i files dal CD\DVD, perche avevo impostato a Media Type su Options e allora non essendomene accorto volevo tornare su XP per vedere come fare (tutto sullo stesso pc), ma quando al riavvio ho messo prima lettura HD, mi esegue il boot di FreeBSD che però non va avanti se hai msn possiamo parlare meglio

28 06 2009
drake4

questo è quel che mi appare al boot http://img218.imageshack.us/img218/9005/erroreboot1.jpg

28 06 2009
drake4

per favore aiutami sono veramente nei casini…

28 06 2009
captainsonic

hmmm mi sa che hai completamente resettato la tabella delle partizioni, se volevi installare su pendrive hai errato il dispositivo di destinazione, se invece volevi installare su hard disk in multiboot mi sa che hai seguito la guida meno adatta, qui ho scritto i passi per l’installazione sugli Eee PC che hanno solitamente poco spazio, se leggi bene infatti la guida copre i passi per una sola partizione interamente dedicata a FreeBSD

comunque resettare il MBR di Windows non dovrebbe esserti cosi’ problematico, ti serve innanzitutto il CD/DVD di installazione di Windows XP, devi avviare dal suddetto CD ed entrare nella console di ripristino (devi premere prima R e poi K se non erro), una volta dentro digita:
fixmbr

dai invio, dovrebbe comparirti una dialog, conferma con Y e attendi qualche secondo, infine digita:
exit

e riavvia dall’hard disk.

Se il sistema non trova la partizione di boot, torna al CD, console di ripristino e dai:
fixboot C:

28 06 2009
drake4

Grazie mille domattina provvedo subito ma tutto ciò può aiutarmi a possibilmente recuperare ciò a cui nob riesco più ad accede? Comunque potresti aggiungermi ad msn ti vorrei chiedere una cosa riguardo a i file .so di FreeBSD mi servirebbe estrarne alcuni..fenix_7@hotmail.it ci conto!

28 06 2009
captainsonic

almeno per quanto riguarda Windows XP si, serve proprio a questo 😛

29 06 2009
drake4

ok bene ora provo subito, ma per quanto riguarda installarlo in multiboot? come posso fare?

29 06 2009
captainsonic

l’handbook ufficiale di freebsd copre i passi di configurazione anche per altri sistemi operativi
http://www.freebsd.org/doc/it_IT.ISO8859-15/books/handbook/install-steps.html
ma mi rendo conto che e’ un po’ piu’ complicato di quello che sembra ad es. se c’e’ una partizione preesistente di Windows XP si dovrebbe creare una piccola partizione di boot all’inizio per FreeBSD, altrimenti potrebbe non avviarsi….ok, mi hai dato lo spunto per scrivere un’altra guida 😛

29 06 2009
drake4

bene sono contento xD senti un’ultimo favore, dato che mi servirebbe l’installazione di FreeBSD per l’estrazione di alcuni files .so, non potrei passarteli via msn o qualsiasi altra cosa così magari meli estrai tu senza rischiare di compromettere nuovamente il mio HD? ti prego mi saresti davvero di grandissimo aiuto^^

30 06 2009
captainsonic

ti ho mandato una mail, mandami la lista come risposta ciao! 😉

7 07 2009
Asder

Salve,qualcuno competente in FreeBSD potrebbe aggiungermi su MSN? rinnegatamante.oblivion@hotmail.it ,avrei bisogno di supporto per l’avvio di alcuni file…

19 09 2009
gurzo

Ciao, ottima guida,ben curata.Aggiungereri per il 701 4g (FreeBSD7.2):
attivare audio,ethernet e acpi in /boot/default
snd_hda_load=”YES”
acpi_asus_load=”YES”
if_ae_load=”YES”
Personalmente ho aggiunto anche in /etc/rc.conf
syslog_enable=”NO”
E anche un noatime in /etc/fstab
/dev/ad2s1a / ufs rw,noatime 1 1
questo per diminuire al massimo l’accesso in scrittura da parte del sistema sulla SSD da 4Gb accorciandogli la vita.
Qualcuno ha notizie sulla webcam ? non la usero’ mai, ma rosico mentre non riesco a farla funzionare . . .
Ciao ];-)

7 10 2009
captainsonic

ottimo commento!
se non usi interfaccia grafica puoi anche disabilitare lo swap in modo da limitare ulteriormente scritture su disco, comunque è in preparazione una seconda guida riguardo alla configurazione che è un passo molto importante su eeepc.
ciao!

7 10 2009
Christian M

non va una ceppa fetida, ho provato ad installare su hd, al termine fa reboot e mi dice che non c’e’ il kernel. Great.

7 10 2009
captainsonic

probabilmente è stato impostato male il disco di avvio, postami l’errore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: